_59B4140
_59B9959

Tutto è iniziato da un gruppo di amici ultramaratoneti, dopo aver visto il video che raccontava le imprese di Dick Hoyt e di suo figlio Rick, nel Massachusetts.

Si è partiti in 4 e ora siamo un esercito, ma la passione e l’emozione è la stessa di quel primo giorno.
Siamo un gruppo di runner, maratoneti, semplici appassionati pronti a prestare le gambe a chi non può correre in autonomia perchè costretto a vivere su una sedia a rotelle.

Il nostro intento è quello di donare momenti di straordinaria normalità ai nostri atleti “speciali” e un’opportunità unica ai runner: vivere l’emozione e la bellezza del correre per obiettivi più grandi di un “personal best”.

Atleti: non importa se disabili o no.

Chiamateci “folli” perche arriviamo ai nastri di partenza con parrucche colorate e cantiamo a squarciagola per 10, 21, 42 km, ma sopratutto perché crediamo che le cose si possono cambiare. Di corsa.

A.S.D. Maratonabili Onlus provvede all’acquisto e alla manutenzione degli ausili specifici necessari per la corsa in sicurezza dei ragazzi, oltrechè alle loro spese di vitto, alloggio e iscrizione alle principali manifestazioni podistiche nazionali inserite nel calendario ufficiale della squadra.

Grazie alla generosità dei nostri sostenitori riusciamo, quindi, a “donare corsa” con quel pacco gara di emozioni che solo chi è finisher può conoscere….

Un maratonabile corre, spinge, fischia, legge occhi e sorrisi.
Avvisa lo spingitore di turno se davanti vi sono buche da evitare, controlla che i ragazzi stiano bene e che i loro piedi non tocchino le ruote della carrozzina.

Sostiene la squadra, si mette a disposizione. Canta, urla “Uacca uacca” e a volte resta qualche istante in silenzio a godersi lo spettacolo dei sogni che corrono.
E poi taglia il traguardo.

Con le lacrime agli occhi. Come sempre, ma con qualche buona ragione in più.

_59B4557